Notizie flash

.

Serie C contro Amatori Savona Stampa
Scritto da Marco   
Lunedì 21 Novembre 2016 08:29
Sidus Life & Basket GenovaAmatori Savona  42 – 73  (8-20 / 12-18 / 11-18 / 11-17)

Sidus: Magazzù (1), Smith (5), Patrone (3), Zichinolfi (9), Rumbolo, Ferrari (4), De Ferrari (8), Marelli (2), Rossi (6), Gonella (2), Sobrero, Saturnino (2).
Amatori Savona: Riello (5), Saturni (3), Cerisola (2), Mata (7), Raineri (13), Gatto (13), Poggio (6), Flanchello (11), Cambiaso (10), Preci (3).
 
 
 
E' andata male e abbiamo dovuto ancora una volta rimandare il ritorno al referto rosa.
Pazienza ci riproveremo sin da domenica prossima.
Ieri abbiamo fatto vedere qualche altro piccolo passo avanti.
L'attacco è stato più fluido (e prova ne sia che per la prima volta quest'anno non abbiamo commesso infrazioni di 24 secondi), gli schemi iniziano ad essere memorizzati e l' 1contro1 cercato con più costanza.
Abbiamo rimesso in campo un po' di zona e tutto sommato senza grossi scompensi nonostante il modesto tempo di prova ad allenamento ed il fatto che per qualcuna questo è stato un debutto assoluto con questo tipo di difesa.
Per finire aggiungiamo il buon esordio di una nuova 'ritornante' (anche lei dopo cinque o sei anni di inattività cestistica, cosa che sembra essere una delle principali caratteristiche del nostro gruppo ) ed il primo canestro dell'anno targato 2001 (sono molto contento!). 
Quanto al negativo, è presto detto.
Siamo state surclassate fisicamente sia quanto a corsa, sia sotto i tabelloni, sia nella reattività (in una azione ho contato 3 - tre!!! - avversarie che si sono scaraventate a terra per recuperare un pallone. Inutile dire che non lo abbiamo recuperato noi).  
Ci lavoreremo ma fin d'ora sarebbe il caso che impiegassimo per correre, saltare e tuffarsi sul parquet il fiato che invece usiamo in proteste varie.
E adesso?
Adesso viene la parte più facile:
- allenarsi,
- allenarsi,
- allenarsi.
Cercando di migliorare un po' ogni volta.
Dopo la partita contro Loano ho scritto:
"Quello che potrete spendere in partita, sarà sempre ciò che avrete guadagnato in allenamento (né più, né meno)."
La serie C è un campionato serio che non perdona cali fisici o approssimazioni tecniche.
Io sono convinto che ognuna di voi abbia margini di miglioramento. Chi più, chi meno.
Però per ottenerli, per poter uscire dal campo soddisfatte dopo le partite, non c'è alternativa: bisogna lavorare di più. Molto di più.

Alla prossima.

 
Banner