Notizie flash

.

Athletic U13 maschile Stampa
Scritto da Marco   
Lunedì 15 Giugno 2015 06:06

BIG BEN HA DETTO STOP!


 (Frase di chiusura di Portobello, fortunatissimo programma in onda su Rai 2 dal 1977 al 1983 condotto da Enzo Tortora)

Dopo sette anni…
dai nati nel ’97 ai 2003…
dagli Esordienti agli Under 13…
con squadre miste, femminili e maschili…
come Sidus, Athletic-Sidus e Athletic

BIG BEN HA DETTO STOP.
E’ stato bellissimo ma non riesco più a conciliare il basket con famiglia e lavoro.
Nel 2008 sono entrato in via Era timoroso (le mie esperienze risalivano al secolo precedente!). Oggi ne esco con un po’ di malinconia ma felice di tutte le ore passate in palestra.
Ho trovato dirigenti disponibili, mille aiutanti (da Simone, ai due Giovanni, a Cecilia, a Emma, a tutte le ‘guest star’ venute a darmi una mano) e famiglie vicine alla squadra (un ‘sine qua non’ per ogni piccola società sportiva).
Soprattutto ho incontrato ragazzi che è stato un piacere allenare.
Spero che, come me, abbiano portato via dalla “palestrina di Barbie” un bel ricordo e mi auguro che ogni tanto ripenseranno sorridendo ad un allenatore con il reganisso che – tra una battuta ed un “Dio vi strafulmini!” – ha cercato di insegnare la pallacanestro “a modo suo”.
Cito da un vecchio articoletto:
“Io sono un lettore accanito ed onnivoro. Di alcuni libri ricordo tutta la trama, di altri un personaggio o una scena; a volte una sola frase.
Della biografia di un protagonista del ‘900 mi è rimasto in mente il titolo:
“Senza perdere la tenerezza”
Secondo me abbiamo lavorato così: con impegno, con voglia di migliorare, con grinta ma non perdendo mai di vista come al centro di tutto ci fossero una squadra di ragazzi ed un gioco.
Mi sembra un buon risultato. Forse il migliore.”
Questo è ciò che ho sempre voluto. Se a volte ho sbagliato, me ne scuso: non l'ho fatto apposta.
Grazie mille!
Ai ‘Rossi-boys’, alla ‘Sporca Undicina’, al ‘Mucchietto Selvaggio’, alla ‘Gang di via Era’.
Insomma a tutti quelli che mi hanno sopportato in questi anni.
Lo ripeto: allenarvi è stato bellissimo.
Mi auguro di rincontrarvi, poco importa se sopra un parquet (a tifare per voi ma pronto a ‘stramaledirvi’ per ogni errore) o al di fuori.
Ultima cosa: “Miei giocatori un anno, miei giocatori per sempre”.
La regola resta. Perciò, se in futuro vi servirà un aiuto che pensate possa darvi, chiamatemi.
Ci sarò.
Ciao e in bocca al lupo per tutto.

MARCO


 

 
Banner