Notizie flash

.

ATHLETIC U13 maschile Stampa
Scritto da Marco   
Lunedì 16 Marzo 2015 07:44

Pol. Santa Caterina - Athletic  33 – 57  (2/19, 11/19, 10/2, 10/17)
Martini, Cervellera (8), Pelloni (2), Falco (7), Pani (5), Caorsi (14), Pugliese (4), Grandeaux, Barattini, Pasqualetto (4), Wulf (2), Vendemiati (11)
 


E anche la trasferta in casa SCAT è andata...

Nonostante un giocatore decisamente difficile da marcare (devo decidermi a chiedere alla Federazione una deroga per potervi schierare uno sopra l'altro) la partita non è stata complicatissima visto che 'qualcuno' ha iniziato l'incontro spedendo nel canestro avversario praticamente ogni pallone toccato.
Poi, recuperato il nostro 'decathleta' societario ("Perché praticare un solo sport quando ne posso fare una dozzina contemporaneamente? Tanto i miei genitori hanno sempre sognato di trascorrere i week-end scapicollandosi su e giù per la provincia"), le cose sono proseguite abbastanza lisce sino in fondo.
Ovviamente parlo della partita perché quanto a bollettini medici...
Di questo passo, a breve ognuno di noi avrà un avvoltoio personale che gli rotea sopra la testa.
Mi spiace davvero. Soprattutto per Luca e Andrea destinati alla sosta più lunga. Coraggio, vi aspettiamo.
Da lunedì si ricomincia a lavorare. Abbiamo ancora un sacco di cose da correggere:
- in attacco non sempre copriamo il campo come si deve,
- a volte il rimbalzista decide di partire in contropiede attraversando in palleggio zone più affollate di piazza San Pietro al momento dell'Angelus,
- l'aiuto in difesa va assolutamente migliorato,
e poi...e poi c'è una cosa a cui tengo particolarmente.
Ma non si può imparare con gli esercizi.
Non è la grinta. Quella vedo che la stiamo mettendo in campo ogni partita di più.
E' un'altra cosa.
C'è un vecchio film (sul baseball ma poco importa) del 1976 che si intitola "Che botte se incontri gli Orsi".

La trama racconta l'annata, appunto, degli Orsi, una scalcinata squadra di ragazzini con un allenatore ancora più scalcinato di loro che, lavorando insieme, arriva a sfiorare la vittoria nel campionato ma soprattutto diventa un vero gruppo di amici.
E' solo un buffo film, lo so, ma ho sempre pensato che fosse un buon esempio.
Vedetelo se vi capita.
 
Alla prossima

 

 
Banner