Notizie flash

.

3 c 3 Finali regionali Stampa
Scritto da Gianfranco   
Lunedì 29 Marzo 2010 05:55

3 c 3  Finali regionali – Buona prova di tutte le nostre ragazze e segnali decisamente positivi per il futuro-Sidus.  Domenica 28 marzo


In una giornata molto triste per la recente scomparsa dell’amato Yuri Chiappe, responsabile per la formazione degli arbitri ed arbitro lui stesso, il trofeo Join the Game viene dedicato alla memoria di Bigoni, per anni instancabile organizzatore della manifestazione qui a Manesseno...

Così, ad aprire la manifestazione è un toccante minuto di silenzio.
Al mattino tocca alle più piccole, le ‘97: presentiamo Emma, Giulia S., Valentina e Chiara, queste ultime sono i due recentissimi prodotti-Sidus, infatti hanno cominciato a giocare ad ottobre! Diciamo subito che giochiamo proprio bene, senza perdere palloni, difendendo convinte e dividendo accuratamente i compiti: la rientrante Giulia, protagonista di un’annata sfortunata, difende fortissimo (anche in aiuto) e ogni tanto fa una puntata in uno contro uno; Valentina migliora a vista d’occhio, non spreca nulla, anzi, recupera qualche pallone importante. Certo, non è una veterana, ma anche solo due mesi fa avrebbe faticato a stare in campo, mentre oggi ci sta eccome; Chiara è irruente, senza alcuna paura, non esita a buttarsi dentro, magari senza precisione, ma difende molto più di quanto ti aspetteresti da una ‘98 che gioca da ottobre! Emma, che da mesi sta lavorando sodo in attacco durante l’allenamento, oltre a difendere come suo solito, prende sulle proprie spalle gran parte delle scelte offensive del gruppo e con pazienza riesce costantemente a battere l’avversaria ed entrare, ma siccome aveva preso un forte colpo alla schiena, conclude sempre con la smorfia del dolore e purtroppo le succede di sbagliare molto. Giocando bene e andando tantissime volte a concludere – ma in modo sfortunato – il gruppo porta a casa molto, ma molto meno di quanto avrebbe meritato: batte Borghetto 10-2; perde di un nulla contro l’Audax San Terenzio (4-2!); batte Lavagna 2 con minor margine di quanto meritasse (5-2); solo dopo un paio di minuti patisce per davvero la consistenza fisica del duo “lunga-guardia” della Cestistica Savonese (12-2); perde di un soffio con Fulgor 2 (8-9). Vince il girone (e poi il Join the game, battendo largamente Lavagna 1), la Cestistica Savonese, soprattutto grazie ad una guardia veramente solida e ad una lunga (…lunga!) sciolta nei movimenti e disinvolta. Per la Sidus un pizzico di amarezza, ancora due mesi di lavoro in palestra ci sarebbero bastati per accumulare ancora una qualcosina in più! Ma già così le soddisfazioni ci gratificano molto. Bravissime ragazze!
Nel primo pomeriggio finalmente Cecilia può vestire la maglia da gioco, dopo aver fato da spettatrice-tifosa per le compagne di pari età già dal primissimo mattino! E’ lei la ’97 sotto-età a giocare nel quartetto-Sidus della finale regionale under15. Con lei, Giulia B., fresca convocata per la selezione regionale che partirà il 31 per il Trofeo delle Regioni, Bianca e Marta L. Le ragazze giocano molto bene, larghe, senza pestarsi i piedi, ordinate nell’attaccare a turno e sufficientemente precise nel fare da riferimento per gli scarichi di chi è in difficoltà. Aumenteranno progressivamente anche la loro intensità difensiva, partendo dalla facile vittoria d’esordio contro Uisp, fino alla prima parte della seconda gara (già decisiva) contro Marola2, nella quale, non essendo ancora pienamente convinte delle proprie possibilità, solo dopo un pò capiscono che lo stallo dell’incontro è dovuto alla loro prestazione! Tenendo a lungo l’incontro sui binari del perfetto equilibrio, purtroppo nel finale si disuniscono e nei momenti finali subiscono il passivo (8-2) che si rivelerà determinante per la classifica avulsa finale. Nonostante la delusione, battere Rapallo non è difficoltoso, e gli occhi son tutti rivolti in avanti, verso lo scontro decisivo con Marola1, la favorita.    E’ qui che finalmente le ragazze si sbloccano e danno il meglio di sé, anche se un’indecisione finale rischia di rovinare tutto,e vincono di 2! Al tavolo della giuria la classifica finale vede a 9p. le due Marole e la Sidus, ma negli scontri diretti noi siamo a -4, contro il pari ed il +4 delle due sorelle Marola. Finisce, non tanto a sorpresa, con Marola 2 ad imporsi abbastanza chiaramente sulla 1, e noi a morderci le mani. Vale anche qui lo stesso ragionamento fatto per le più piccole, ora sta a noi, al nostro lavoro di fine stagione e soprattutto a quello estivo! Come sempre la Sidus ha il compito di migliorare, compattarsi e crescere recuperando tempo di miglioramento nel post-stagione. Sia l’U15, sia l’U14 hanno ancora qualche passo da compiere in campionato, ma appena questo sarà finito, per le nostre ragazze comincerà il “vero” e decisivo periodo di miglioramento, che culminerà nel meeting di fine agosto. Per le ragazze che non lo sapessero ancora, la Sidus, che non ha minibasket, parte sempre in ritardo rispetto alle concorrenti, ma, con costanza, anno dopo anno, risale tutti i piani! Certo, remiamo contro-corrente e chiediamo molta abnegazione alle ragazze, ma abbiamo sempre ricevuto delle magnifiche risposte, da tutte le nostre annate precedenti. Il gruppone delle nuove 97-98-99 pare proprio che non sarà da meno!        

 

 
Banner