Notizie flash

.

Lettera aperta Stampa
Scritto da Admin   
Venerdì 20 Novembre 2009 06:53

Pubblichiamo volentieri la lettera del nostro coach Gianfranco ringarziandolo a nostra volta per l'entusiasmo,positivamente contagioso, e la grande partecipazione che ha sempre dimostrato durante questa bellissima avventura........

  

Da GF alle ragazze sidus a lavagna 18 nov 2009
Little things make big things happen   (John Wooden)

Era l’inizio dell’estate del 2003 quando convincevo alcune di voi a cominciare a giocare e quando  la Sidus dava inizio al progetto di riavviare “le piccole”, dopo il titolo regionale cadette vinto da Ale e la sfortunata esperienza delle juniores. Sei anni sono pochi o sono tanti, dipende da come li si vive e da come si vive. Per me sono stati sei anni lunghissimi, fatti di migliaia di episodi e di uno sforzo considerevole, ma gioioso. Non so mai cosa ci sia dentro le persone che alleno e che cresco nella pallacanestro. Non so quali siano le loro motivazioni profonde, non so se ne hanno e tantomeno se le conoscono. Ma dopo questa cavalcata di sei anni, qui, davanti a voi e grazie a voi, posso certamente ritrovarmi in me stesso ed in tutto quel che ho fatto. Per ognuna di voi ho molti ricordi ed ognuno di essi costituisce quel complesso di emozioni e di fatti che hanno formato questa grande esperienza. Grazie ai vostri piccoli gesti quotidiani, alle vostre emozioni, alla vostra amicizia e alla vostra lealtà oggi la Sidus è compatta, solida e piena di entusiasmo e di amicizia. Tutto quello che avete ottenuto è stato il frutto del vostro lavoro e ve lo siete pienamente meritato. Avete l’obbligo verso voi stesse di ricordare per tutta la vita quel che avete fatto e vissuto in questi anni: fatelo vivere con entusiasmo anche alle persone che vi staranno vicino, perché se non avranno la possibilità di conoscere questa parte di voi non vi potranno conoscere fino in fondo.
Voglio approfittare di questo momento, così importante, per ringraziarvi per tutto quel che mi avete dato e che ancora mi darete. Vorrei anche scusarmi se qualche volta ho usato dei toni eccessivi con qualcuna di voi, se l’ho fatta risentire, se l’ho delusa. Purtroppo, come diceva un grande giornalista, “un forte carattere non è mai un buon carattere”.
Grazie ancora. Sarete tutte, senza distinzione, per sempre nei miei pensieri. 

Genova, 18 novembre 2009

 
Banner