Notizie flash

.

U14 due (partite) in uno (articolo) Stampa
Scritto da Roberto   
Martedì 07 Aprile 2015 06:09

 

Sidus Life&Bk GenovaPGS Auxilium  44 - 35  (16 - 2 / 25 - 6 / 34 - 23)

Sidus: Bruzzo, Picasso 7, Sante 14, Spinacci, Strocchio, Bisio 9, Guerra 4, Di Somma, D'Angelo, Varoli 2, Cuttini 8  All. Albano Tiri liberi 5/16
Auxilium: Nezaj 12, Valeri 2, Sciaccaluga 6, Massone, Paleari 6, Malavasi, Marcenaro, Serratone, Vigogna 9, Biancalari, Criollo, Campanale, All. Oneto  Tiri liberi 9/27     Uscite per 5 falli: Cuttini (Sidus)

Va alla Sidus il derby di andata contro l'Auxilium, partita di andata che si è disputata dopo la partita di ritorno (ah i calendari), purtroppo le ragazze di coach Albano non riescono a ribaltare la differenza canestri anche se visto l'andamento dei primi due quarti e soprattutto del primo chiuso con un parziale di 16 a 2 (si avete capito bene) i genitori presenti e lo staff ci avevano pensato.
Ma come succede spesso a questa squadra il rientro dopo l'intervallo lungo è fatale, classico calo di concentrazione e,  se non fosse stato per i primi due quarti saremmo stati qui a parlare di una sconfitta, il risultato è stato portato a casa ma c'è sempre da lavorare sulla testa delle giocatrici.
Parlando delle singole prove monstre di Sante (14 punti di cui 10 nel primo tempo con bomba a segno) e Bisio (9 punti ma soprattutto una difesa arcigna sulla lunga avversaria Nezaj).
E adesso dopo la pausa pasquale appuntamento al 12 aprile per la finale regionale del Join the Game con due squadre qualificate nel under 14 e una nell'under 13, poi ci aspettano ultime due partite della fase di qualificazione ...


Basket Marola - Sidus Life&Bk Genova  72 - 25  (24-4 / 16-8 / 17-4)

Partita condizionata dalle numerose assenze.
Cerchiamo sempre di vedere il lato positivo delle cose, perché nonstante una supremazia sia tecnica che fisica delle spezzine, l’atteggiamento delle nostre giocatrici è stato molto positivo.
Purtroppo pero ci mancavano troppi centimetri e punti per mettere in difficolta la squadra allenata da Gioan, dove spiccano buone individualità unite ad un ottimo gioco di squadra.
La partita si mette subito sui binari giusti per Marola, in quanto gli concediamo sempre doppie chance al tiro, mentre noi, nonostante i tiri facili che ci costruiamo non riusciamo a concretizzare.
Cosi anche il 2/4, mentre nel 3/4 abbiamo concesso troppi contropiedi che le giocatrici spezzine sono state brave a sfruttare.
Il 4/4 è la fotocopia del primo tempo, con la differenza che concretizziamo maggiormente i tiri presi, ma qualche rimessa sbagliata di troppo, ha favorito la vittoria delle nostre avversarie anche nell’ultima frazione di gioco.

 
Banner